Anteprima: DAIMONES, primo capitolo

Anteprima: DAIMONES, primo capitolo

29/03/2021 0 Di wp_6937204

Sta per uscire un mio romanzo di fantascienza, DAIMONES. Ecco il primo capitolo:

 

La sala grande del Progetto Mendel risuonava di voci alterate.

«Il Direttore mi ha più volte indicato come suo successore e tu lo sai bene! Le tue ricchezze non basteranno a comprarti la carica!»

A parlare era un giovane alto e slanciato, dai folti capelli che scendevano fino alle spalle e con due occhi verdi che brillavano di rabbia.

«Non illuderti, Gordias, ricordati da dove vieni. Sei un figlio di nessuno. Intelligenza e cultura non bastano. Accontentati del tuo ruolo! È già abbastanza per te.»

Klammar, figlio di Arno, l’uomo più ricco del pianeta, parlava con tono deciso e aveva l’aria di sbrigare una pratica senza importanza.

«Lo vedremo! Sarà l’assemblea a decidere. E tutti sanno che negli ultimi mesi non hai prodotto nulla, hai pensato solo a spargere denaro a piene mani. Con qualcuno potrà anche funzionare, ma il progetto è stato costruito sulla base di principi che tu sembri non conoscere!»

«Non c’è niente che tu possa dire: non cambierò idea. Quel posto è mio. Il Progetto è anche una base di potere, pensa ai nomi dei nostri compagni. Risuonano negli ambienti più riservati del pianeta. E lì non sei ben accetto!»

Gordias tacque, cercando di riprendere il controllo di sé. Poi, con voce calma: «Non è un caso che il Direttore abbia più volte indicato il mio nome come probabile successore. Conosceva bene il tuo carattere, la tua arroganza, tale da mettere in ombra anche le tue doti, le tue qualità intellettive. Dirigere un Progetto di ricerca richiede molto più che il denaro. E, se sarò eletto, il denaro arriverà comunque, proprio da coloro che tu chiami “i tuoi pari”. Sapranno ben comprendere quale sia la loro convenienza.

Klammar non poté trattenersi: «Non contarci. Quando sarò Direttore, non ci sarà posto per te. Non hai futuro su A2-Rot!»

Senza dire una parola, Gordias si voltò e uscì.