In principio era la stella a tre punte (una traduzione di Eowyn Milis)

In principio era la stella a tre punte (una traduzione di Eowyn Milis)

30/03/2021 1 Di wp_6937204

Da Dylan Thomas, Poesie, Einaudi

 

In principio

In principio era la stella dalle tre punte,
Un sorriso di luce a solcare il volto desolato,
Un ramo d’osso fendente l’archè pneumatica,
La sostanza biforcuta che informò di sè il primo sole,
E, dando alle fiamme i cifrari lungo l’intero ciclo cosmico,
Paradiso e inferno si mescolarono, intessuti in un’unica trama.

In principio era il sigillo opalescente,
Trisemico e intriso di stelle come il sorriso,
E poi vennero le tracce sull’acqua,
Segno del volto impresso sulla luna;
Il sangue che contaminò l’Albero della Vita e il Graal
Si fece avanti insidioso fino alla prima nuvola e lasciò un segno.

In principio erano le vampe infuocate
Che da una scintilla incendiano il ciclo delle stagioni,
Una scintilla dai tre occhi iniettati di sangue, appassita come un fiore,
Vita emersa e sputata dalle acque spumeggianti,
Irruppe nelle radici, si gonfiò dalla terra e dalla pietra
Le essenze segrete che rivitalizzano l’erba.

In principio era la parola, sì, la parola
Quella che dai solidi pilastri della luce
Estrasse tutte le lettere del vuoto;
E dai pilastri diafani dello pneuma
La parola fiorì, palesando al cuore
I primi ideogrammi di nascita e morte.

In principio era la mente celata.
La mente era incastrata, saldata nel pensiero
Prima che il mantra si biforcasse alla volta del sole;
Prima che le vene si mescolassero nella loro trama,
Il sangue zampillò e si disperse verso le folate di luce
Le origini dell’amore con le sue nervature.

In the beginning…

In the beginning was the three-pointed star,
One smile of light across the empty face,
One bough of bone across the rooting air,
The substance forked that marrowed the first sun,
And, burning ciphers on the round of space,
Heaven and hell mixed as they spun.

In the beginning was the pale signature,
Three-syllabled and starry as the smile,
And after came the imprints on the water,
Stamp of the minted face upon the moon;
The blood that touched the crosstree and the grail
Touched the first cloud and left a sign.

In the beginning was the mounting fire
That set alight the weathers from a spark,
A three-eyed, red-eyed spark, blunt as a flower,
Life rose and spouted from the rolling seas,
Burst in the roots, pumped from the earth and rock
The secret oils that drive the grass.

In the beginning was the word, the word
That from the solid bases of the light
Abstracted all the letters of the void;
And from the cloudy bases of the breath
The word flowed up, translating to the heart
First characters of birth and death.

In the beginning was the secret brain.
The brain was celled and soldered in the thought
Before the pitch was forking to a sun;
Before the veins were shaking in their sieve,
Blood shot and scattered to the winds of light
The ribbed original of love.