Una poesia di Augusto Antonucci

Una poesia di Augusto Antonucci

07/04/2021 0 Di wp_6937204

 

Incipit

 

Leggo con emozione “tra antiche carte

custodiamo i doni del tempo”,

la mente va lontano

verso la porta del cuore.

 

Passa il tempo e tra antiche carte

mi riscopro bambino,

i ricordi si fanno confusi.

Nuovi giorni sorgono

e aspettano di essere vissuti.

 

Chiudo gli occhi,

scopro terre lontane,

le foglie ingiallite d’autunno

danzano sui nostri volti.

Gli sguardi si cercano,

un sorriso e un abbraccio

resteranno all’infinito

tra i doni del tempo.